Home » Che cos’è la Pelle?

Che cos’è la Pelle?

La Pelle è l’organo più esteso del corpo, per 1,5-2m² in un individuo adulto. Separa ciò che è all’interno da ciò che è all’esterno, ed è un ottimo indicatore di informazioni, ad esempio il colore e l’aspetto possono essere segnali di stati patologici o psicologici. La Pelle è implicata in molti processi biologici: termoregolazione, produzione di Vitamina D, produzione di melanina, protezione, idratazione, funzione immunologica, e sensoriale.

Dal punto di vista anatomico distinguiamo due strati: l’Epidermide, lo strato più esterno e bersaglio principale di tutto ciò che si trova nell’ambiente circostante, e il Derma, adibito al nutrimento della cute e al suo sostegno. Insieme questi due strati formano la Cute propriamente detta. Ancora al di sotto è presente un terzo strato, l’Ipoderma, costituito gran parte da tessuto adiposo, funge da riserva di energia e sostegno meccanico. Tra questi strati si inseriscono gli annessi cutanei (ghiandole, peli e unghie) e vasi sanguigni.

Come già accennato, l’Epidermide è lo strato più esterno della pelle, e su di esso che applichiamo i prodotti per la detergenza e di bellezza (creme, oli, profumo). È suddiviso in 5 strati (strato germinativo- strato spinoso- strato granuloso- strato lucido- strato corneo) ed è costituito da 4 popolazioni cellulari: Cheratinociti, Melanociti, cellule di Langerhas, e cellule di Merkel.

Le cellule più abbondanti dell’Epidermide sono i Cheratinociti. Queste vanno incontro ad un processo di trasformazione, “Cheratinizzazione”, a partire dallo strato germinativo risalgono allo strato corneo. Il tutto avviene in 28-30 giorni, e ha come risultato finale la produzione di Cheratina, seguita dalla desquamazione per il rinnovo cellulare. Le Cheratine sono proteine fibrose e assicurano consistenza, flessibilità e resistenza alla pelle, ma anche a peli e unghie. Al secondo posto ci sono i Melanociti, responsabili della produzione di melanina in seguito a Melanogenesi. La Melanina è un pigmento con la funzione di assorbire i raggi UV per difendere gli strati più profondi dell’epidermide dai danni delle radiazioni sul DNA. Infine ci sono le cellule di Langerhans, deputate alla difesa immunologica, e le cellule di Merkel coinvolte nella percezione sensoriale.

Per quanto riguarda l’aspetto, la Pelle non si presenta uniforme ma è caratterizzata da solchi superficiali e profondi, a livello palmare oppure nelle regioni caratterizzate da rughe di espressione, che aumentano con l’avanzare dell’età.

Inoltre, per quanto si possa avere un’igiene impeccabile, la Pelle non è una superficie sterile, ma è popolata da una serie di batteri che costituiscono la flora microbica residente. Da questa “convivenza” trovano beneficio entrambi; la Pelle con il suo sebo naturale fornisce nutrimento ai batteri, quest’ultimi a loro volta impediscono la colonizzazione da parte di patogeni con cui la Pelle può venire a contatto. La delipidificazione (sottrazione del sebo) in seguito ad esempio all’utilizzo di prodotti per la detergenza, si ha una variazione del pH cutaneo che naturalmente è leggermente acido, e da cui dipende la fisiologia della cute. Va precisato che la Pelle è in grado da sola di ripristinare il proprio pH, e che ogni zona del corpo ha una propria acidità soggetta a cambiamenti determinati da fattori sia endogeni che esogeni tra cui  l’utilizzo di cosmetici.

Condividi Questo Articolo sui Social!

31 pensieri su “Che cos’è la Pelle?

  1. Semplice e coincisa …ora nn vedo l’ora di leggere l’articolo sul l’invecchiamento…ad una certa età è meglio iniziare a far qualcosa prima che sia troppo tardi!!! 😉

  2. Hey! This is my first comment here so I just wanted to give a quick
    shout out and tell you I truly enjoy reading through your posts.

    Can you recommend any other blogs/websites/forums that
    cover the same topics? Thank you!

    1. Hello, thank you very much for your comment. I am very happy that my post will be useful. Continue to follow me on Facebook, Instagram and Twitter too, and if you want to share my posts. In the future I would also like to write in English :).

    1. Hello, thank you very much for your comment. Yes, I’d like to write a part 2, in particular, because many people like this article. Continue to follow me and subscribe to my blog 🙂

    1. Hi, thank you so much. I’m happy that you find interesting my blog. I public every Tuesday and Thursday. Subscribe to my blog to receive the newsletter 🙂

  3. Hi there! I understand this is sort of off-topic but I had to ask.
    Does operating a well-established blog such as yours require a massive amount
    work? I’m completely new to running a blog however
    I do write in my journal daily. I’d like to start a blog so I
    will be able to share my experience and views online.
    Please let me know if you have any suggestions or tips for
    new aspiring bloggers. Appreciate it!

    1. Hello, my blog is growing. My advice is to do it for passion, because only then people appreciate your work. Good luck and continue following me. I’d appreciate if you subscribe to my blog :).

  4. Admiring the time and effort you put into your blog and detailed information you present.
    It’s good to come across a blog every once in a while that isn’t the same outdated rehashed material.
    Excellent read! I’ve saved your site and I’m adding your RSS feeds to my
    Google account.

  5. Hi! I just would like to offer you a big thumbs up for your excellent information you’ve got here on this post.
    I’ll be coming back to your blog for more soon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto